Come impatteranno gli ordini esecutivi di Biden sull’industria delle cripto?

Gli ordini esecutivi si sono rivelati un metodo conveniente per far girare il motore ai massimi livelli nel governo degli Stati Uniti e, sebbene il recente ordine esecutivo sia stato accolto con estrema positività dall’industria delle criptovalute, ci sono alcune aree di preoccupazione da parte delle principali parti interessate sia nel settore pubblico che in quello privato.

In questo episodio di Public Key di Chainalysis, Ian Andrews, CMO di Chainalysis, insieme a Clark Flynt-Barr, Senior Policy Advisor di Chainalysis, analizza gli obiettivi principali dell’Ordine Esecutivo di Biden in materia di criptoattivita’, come potrebbe avvantaggiare l’industria delle criptovalute e le sfide che la futura regolamentazione potrebbe avere sull’innovazione.

Vengono presi in considerazione il ruolo delle DAO e le lobby all’interno di organizzazioni “diversamente decentralizzate”, le statistiche sugli unbanked e underbanked negli Stati Uniti e cosa possiamo aspettarci dalle agenzie governative a 180 giorni dall’ordine.

Qui il podcast